NOTTI D'ESTATE A CASTEL SANT'ANGELO
VISITE AL MUSEO, MUSICA, TEATRO, CONVERSAZIONI D'ARTE
DAL 1 LUGLIO AL 4 SETTEMBRE 2011




PROGRAMMA SETTIMANALE


LUNEDÌ CHIUSO

MARTEDÌ
Visite guidate straordinarie al Passetto di Borgo, alle Prigioni storiche e alla Stufetta di Clemente VII dalle ore 21.00 alle ore 23.30. Prenotazioni fino ad esaurimento posti

MERCOLEDÌ
Incontri musicali a cura di Davide Latella, aalle ore 21.00 e alle ore 22.30, Cortile delle Fuciliazioni o Cortile della Balestra, fino ad esaurimento posti.
Diciannove appuntamenti musicali pensati per accompagnare piacevolmente e discretamente il pubblico durante la visita serale a Castel Sant'Angelo con piccoli gruppi musicali di varia natura: dal trio d'archi al quintetto di fiati, dal quartetto di sassofoni al duo di fisarmoniche, dal quartetto vocale fino ad arrivare ad ensemble piccoli e meno piccoli.
I programmi musicali spaziano dal Barocco con Bach e Vivaldi ai classici viennesi con Mozart e Beethoven, senza dimenticare di rendere omaggio anche al celebre repertorio lirico italiano con alcune delle più belle arie di Verdi, Puccini e Rossini.
Oltre a pagine stranote, come la mozartiana Piccola Serenata Notturna, e alcune incursioni nei classici del Jazz, i musicisti presenteranno anche composizioni meno note eppure molto godibili come i Divertimenti per tre corni di bassetto di Mozart, le Sonate a quattro di Rossini e il Nonetto di Luis Sphor.

GIOVEDÌ
Conversazioni d'arte a cura di Maria Grazia Bernardini, ore 21.00, Cortile delle Fuciliazioni, fino ad esaurimento posti.
Nove incontri su argomenti più o meno noti dell'arte italiana, legati alla città di Roma, ai suoi luoghi, ai suoi monumenti, alle sue strade, ma anche ai suoi personaggi.
I visitatori sentiranno parlare di quel legame fecondo, d'idee e di opere, che unì grandi artisti come Pinturicchio, Raffaello, Michelangelo, Giovan Lorenzo Bernini fino a Valadier, ai loro mecenati, personaggi tanto illustri quanto ricchi e potenti: papa Alessandro VI Borgia, il banchiere Agostino Chigi, papa Paolo III Farnese, il cardinal Scipione Borghese, i Torlonia.
Altri incontri sono legati a Castel Sant'Angelo: dal nume tutelare del monumento, l'imperatore Adriano che ha voluto innalzare alla propria memoria il potente mausoleo, al mago, alchimista e guaritore Cagliostro che a Castello fu imprigionato vari anni senza riuscire a fuggire da quelle tetre carceri.
Storie insomma di artisti e committenti, ma soprattutto storie di uomini colti nei momenti ordinari o eccezionali della loro vita oppure anche leggendari, come l'ultimo atto della vita di Caravaggio.
Letture da Dante e Shakespeare a cura di Alessandro Parise, e ore 22.30, Cortile delle Fuciliazioni, fino ad esaurimento posti.
Un percorso di nove serate per riassaporare il gusto delle parole di due autori quali Dante e Shakespeare che ancora oggi, grazie al loro linguaggio universale, fanno riflettere sui grandi temi dell'amore, della sofferenza, del castigo, della fugacità delle cose, dell'uomo e della società.

VENERDÌ
Incontri musicali a cura di Davide Latella, alle ore 21.00 e alle ore 22.30, Cortile delle Fuciliazioni o Cortile della Balestra, fino ad esaurimento posti.
Diciannove appuntamenti musicali pensati per accompagnare piacevolmente e discretamente il pubblico durante la visita serale a Castel Sant'Angelo con piccoli gruppi musicali di varia natura: dal trio d'archi al quintetto di fiati, dal quartetto di sassofoni al duo di fisarmoniche, dal quartetto vocale fino ad arrivare ad ensemble piccoli e meno piccoli.
I programmi musicali spaziano dal Barocco con Bach e Vivaldi ai classici viennesi con Mozart e Beethoven, senza dimenticare di rendere omaggio anche al celebre repertorio lirico italiano con alcune delle più belle arie di Verdi, Puccini e Rossini.
Oltre a pagine stranote, come la mozartiana Piccola Serenata Notturna, e alcune incursioni nei classici del Jazz, i musicisti presenteranno anche composizioni meno note eppure molto godibili come i Divertimenti per tre corni di bassetto di Mozart, le Sonate a quattro di Rossini e il Nonetto di Luis Sphor.

SABATO
Teatro a cura di Idalberto Fei, alle ore 21.00 e alle ore 22.30, Cortile delle Fucilazioni 2, 9 Luglio, 20, 27 Agosto, 3 Settembre: Benvenuto Cellini racconta Castel Sant'Angelo 16, 23, 30 Luglio, 6, 13 Agosto: Basta con Tosca Dieci serate dedicate a due soggetti che ruotano attorno a Castel Sant'Angelo. Il primo soggetto è Tosca: un personaggio d'invenzione letteraria legato ai moti che portarono al nostro Risorgimento. Il secondo soggetto è il Castello stesso: a raccontarlo e a raccontarsi, uno dei suoi prigionieri più loquaci e illustri, lo scultore Benvenuto Cellini.

DOMENICA
Visite guidate straordinarie al Passetto di Borgo, alle Prigioni storiche e alla Stufetta di Clemente VII dalle ore 21.00 alle ore 23.30. Prenotazioni fino ad esaurimento posti. I luoghi segreti di Roma a cura di Costantino D'Orazio, alle ore 21.00 Cortile delle Fucilazioni